Ultima modifica: 5 Marzo 2012

6 – Modello Diario di bordo Decision making – incontro 27/02/2012

Abilità per la vita – Decision making

Sintesi Incontro ricerca-azione del 27.2.2012

Nel primo incontro a novembre ci eravamo lasciati con un compito: fare (in un periodo circoscritto) una prima fase di osservazione della quotidianità scolastica per vedere quante occasioni hanno gli alunni per scegliere.

E’ stata mandata una comunicazione a tutti i docenti, che probabilmente non era abbastanza esplicativa, visto che sono ritornate fondamentalmente tre tipologie di schede compilate:

  • Schede con le osservazioni richieste che hanno riportato le occasioni di scelta e le eventuali difficoltà riscontrate. (prevalentemente fatta dagli insegnanti che erano stati presenti al primo incontro)
  • Schede dove al proprio lavoro quotidiano sono state aggiunte alcune occasioni di scelta che sono state osservate e valutate
  • Schede nelle quali è stato osservato una singola situazione, facendo una sorta di diario di bordo.

Gli ultimi hanno incontrato maggior difficoltà nella compilazione della scheda, perché le voci non corrispondevano alle necessità di un’osservazione dettagliata.

Forse c’è stata poca chiarezza nella consegna e un po’ di confusione nella proposta di compilazione della scheda di osservazione, e di questo ce ne scusiamo: il confronto su quanto viene sperimentato con i ragazzi unito alla riflessione sulle criticità emerse è l’anima della ricerca-azione!!!

Comunque è stato raggiunto l’obbiettivo della prima fase: osservare la propria classe in situazioni di decision making.

L’intento di questo incontro intermedio era quello di progettare in gruppi delle occasioni concrete nei quali gli alunni si potessero allenare a prendere decisione per riportarli poi nel diario di bordo da utilizzare nella seconda parte dell’anno (Entra di nuovo in gioco adesso il Diario di bordo dell’anno scorso adattato al decision making che alleghiamo a questo resoconto).

Poiché le difficoltà osservate riguardavano principalmente le decisioni di gruppo (difficoltà di accettare la decisione della maggioranza, emergere di conflitti, decisioni prese per simpatie non per motivi di utilità…) la maggioranza ha deciso di lavorare su questo tema. Un gruppo più piccolo invece era interessato ad approfondire come applicare il decision making alla scelta del metodo di studio individuale.

Il primo gruppo si è confrontato sulle difficoltà incontrate e, consultando materiale a proposito (sul consiglio di classe e sul metodo del consenso) ha individuato alcuni suggerimenti importanti da tener presente quando si organizza un assemblea di classe nella quale i ragazzi devono prendere delle decisioni. La scheda sul metodo di consenso è stata fotocopiata e può essere chiesta ai referenti delle scuole.

Il secondo gruppo, più produttivo anche per il numero ristretto, ha individuato alcune attività concrete da sperimentare.

Abbiamo fissato la riunione di verifica e confronto sulle attività svolte per Lunedì il 14 Maggio.

Si invitano tutti a consultare le pagine web sull’argomento nel sito della scuola dove sono riportati i lavori svolti dal gruppo di ricerca-azione dell’anno scorso.

Si ricorda infine che i DIARI DI BORDO andranno inviati tramite e-mail entro il 30 aprile, come al solito, a Maria Morabito  e Anelia Cassai 

Lascia un commento

Devi fare il log in per inserire un commento.




Link vai su

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi